News - Dimensione Casa

Info line 347.9850590
Vai ai contenuti

Locazione a uso commerciale: vietato aumentare il canone di affitto

Dimensione Casa
Pubblicato da in News · 27 Giugno 2016
Tags: locazionecommercialeaumentocanone

La legge consente solo l’aggiornamento del canone di locazione, mentre sono vietati gli aumenti.

In caso di affitto ad uso diverso da quello abitativo (ad esempio, per un ufficio, un negozio o altro esercizio commerciale) è nullo l’accordo tra locatore e conduttore con cui si prevede un aumento del canone in corso della locazione; la legge infatti consente solo l’aggiornamento del corrispettivo. In caso contrario, il conduttore può chiedere la restituzione di quanto corrisposto in eccesso, entro sei mesi dalla riconsegna dell’immobile. È quanto chiarito dalla Cassazione con una recente sentenza.

Tale nullità vale anche anche qualora l’accordo dovesse essere stretto non all’atto della firma del contratto iniziale di locazione, ma nel corso del rapporto stesso. Infatti, il diritto a non erogare somme in misura eccedente il canone legalmente dovuto, sorge al momento della conclusione del rapporto. L’inquilino può fa valere il suo diritto alla restituzione delle somme pagate in eccesso anche dopo la riconsegna del bene, entro il termine di decadenza di sei mesi.




Torna ai contenuti