News - Dimensione Casa

Info line 347.9850590
Andrà tutto bene
#iorestoacasa
Vai ai contenuti

Via libera ai bonus casa, detrazioni al 65% per la riqualificazione energetica

Dimensione Casa
Pubblicato da in Blog News · 1 Giugno 2013
Tags: bonuscasariqualificazioneenergeticaimmobili

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera alla proroga dei bonus fiscali per la ristrutturazione edilizia e la riqualificazione energetica degli edifici. Le novità riguardano soprattutto il secondo, perché le detrazioni salgono al 65% fino al 31 dicembre 2013, eventualmente prorogabili fino a fine 2014. Agevolazioni anche per i mobili fissi.

Sia il bonus per le ristrutturazioni che quello per la riqualificazione energetica sono prorogati al 31 dicembre 2013, ma il bonus energia sale dal 55% al 65%. Il testo originario prevedeva l'aumento al 75%, ma è stato ridotto su pressioni del ministro dell'economica. Il bonus energia varrà sia per i cittadini sia per i condomini e potrà essere prorogato fino al 31 dicembre 2014 se gli interventi saranno "importanti" e implicheranno almeno il 25% della "superficie dell'involucro" del palazzo.

Il ministro dello sviluppo economico flavio zanonato ha voluto sottolinere che "il bonus energetico è stato esteso al 65%, ma la sua durata si sdoppia: proroga di un anno per i condomi, di 6 mesi per i privati cittadini". Gli interventi di ristrutturazione comprenderanno anche gli interventi antisismici.
Agevolazioni anche per i mobili, ma ha detto il ministro "si intende mobili fissi, armadio a muro, cucine, tutte cose che in molti paesi fan parte dell'edificio, e non letti, comodini eccetera".

La differente durata dei bonus per l'efficientamento energetico degli edifici è legato alla possibilità di accedere ai finanziamenti del fondo kyoto gestito da cassa depositi e prestiti. E' inoltre da sottolineare che gli interventi medi che può realizzare un condominio sono di durata superiore a quelli di un singolo appartamento.




Torna ai contenuti